Indennizzo per cessazione definitiva attività. Ecco chi può richiederla!

Dal 2019 è nuovamente possibile richiedere l’indennizzo per cessazione definitiva di attività.

Si tratta di “un indennizzo per la cessazione definitiva dell’attività commerciale ai soggetti che esercitano, in qualità di titolari o coadiutori, attività commerciale al minuto in sede fissa, anche abbinata ad attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande, ovvero che esercitano attività commerciale su aree pubbliche”.

In particolare, al comma 283 si dispone che – dal 2019 – tale indennizzo sarà concesso nella misura e secondo le modalità previste, ai soggetti che, alla data di presentazione della domanda:

  1. abbiano più di 62 anni (se uomini) o più di 57 anni (se donne), e
  2. siano stati iscritti, al momento della cessazione dell’attività, per almeno 5 anni, in qualità di titolari o coadiutori, nella Gestione dei contributi e delle prestazioni previdenziali degli esercenti attività commerciali presso l’I.N.P.S..

L’erogazione dell’indennizzo è, inoltre, subordinata – nel periodo di riferimento:

  1. alla cessazione definitiva dell’attività commerciale;
  2. alla riconsegna dell’autorizzazione per l’esercizio dell’attività commerciale e dell’autorizzazione per l’attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande, nel caso in cui quest’ultima sia esercitata congiuntamente all’attività di commercio al minuto;
  3. alla cancellazione del soggetto titolare dell’attività dal registro delle imprese presso la Camera di commercio.

Presso i nostri uffici è possibile richiedere tale indennità.

Print Friendly, PDF & Email

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*