Piano Sociale di Zona: Ecco l’orologio amico @damo

COS’E’ @damo. E’ un servizio socio-sanitario che si prende cura della popolazione più fragile con metodologie innovative che garantiscono 24 ore su 24 l’assistenza protetta a domicilio, senza più il timore di non poter chiedere o ricevere aiuto in situazioni di difficoltà. Favorisce la domiciliarità e consente alle persone che si trovano in uno stato di disagio, ed ai loro famigliari, di continuare a vivere serenamente ed in sicurezza nel proprio contesto di vita presso la propria abitazione.
Il progetto, oltre a fornire un servizio di Telesoccorso e Teleassistenza sulle emergenze, fornisce
una forma di Telecompagnia, nel senso che due volte a settimana gli utenti sono contattati
dagli operatori anche semplicemente per un saluto, per gli auguri di buon compleanno, per il controllo sull’efficienza di funzionamento delle apparecchiature di telesoccorso.

A CHI E’ RIVOLTO? Il servizio di telesoccorso – “orologio amico” è gratuito e si rivolge a persone anziane, adulte con patologie assimilabili a quelle geriatriche, con limitata autonomia personale e sociale o portatori di difficoltà specifiche che, isolate in casa in un momento di difficoltà, quali
una caduta, un malore o altra urgenza/emergenza, sono impossibilitati a comunicare la propria richiesta di aiuto, che invece può essere agevolmente comunicata e risolta attraverso il collegamento telematico di un dispositivo connesso con un centro di raccolta dei segnali di allarme, attivo 24 ore su 24 con la presenza di un operatore.
Presso le abitazioni di 225 utenti selezionati, che faranno richiesta e saranno idonei, sarà installato GRATUITAMENTE l’orologio salvavita Adamo che permette, in situazioni di pericolo, di entrare in contatto con operatori specializzati automaticamente o semplicemente azionando l’apposito trasmettitore. In questo modo, il segnale giunge alla Centrale Operativa e mette in moto la procedura di soccorso. Sarà possibile attivare questo servizio anche a coloro che
non hanno una linea telefonica fissa

COME FUNZIONA? Semplice il principio su cui si basa. Elaborando i dati acquisiti, ADAMO riconosce automaticamente situazioni di potenziale emergenza: uno svenimento, stati di immobilità sospetta, un disagio termico.
Naturalmente un apposito pulsante di allarme può essere usato per attivare una chiamata di emergenza. Operatori e professionisti socio-sanitari, 24 ore su 24 per 365 giorni l’anno, ricevono le informazioni inviate dalla stazione base, stabiliscono una connessione in vivavoce con l’assistito e, se necessario, procedono con le operazioni di soccorso.
Allo stesso tempo risponde una voce amica che non farà mancare mai la propria attenzione e solidarietà.

COME SI ACCEDE AL SERVIZIO?
La domanda deve essere presentata, insieme alla documentazione richiesta, dal richiedente
o da un familiare presso gli uffici di Servizio Sociale di uno dei Comuni dell’Ambito, con le
modalità previste in apposito BANDO PUBBLICO.
I moduli fac-simile per la partecipazione alla selezione sono reperibili presso la sede dell’Ambito in Lucera alla Via IV Novembre n.49, presso gli uffici comunali URP e Servizi Sociali dei Comuni
dell’Ambito, presso gli ambulatori dei medici di famiglia e le farmacie del territorio di riferimento, on-line sul sito www.ambitosocialelucera.it e sui siti dei Comuni dell’Ambito.

Per informazioni e per la preparazione della documentazione puoi rivolgerti al Caf & Patronato S.M. delle Grazie

Print Friendly, PDF & Email

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*