I Buoni lavoro. Cosa sono?

buonifruttiferiI Buoni Lavoro servono per retribuire attività lavorative di natura accessoria, cioè quei lavori svolti in maniera discontinua e saltuaria, al di fuori di un normale contratto di lavoro.
Il lavoratore viene retribuito attraverso i Buoni Lavoro, uno strumento di pagamento che include la copertura previdenziale INPS (in favore della Gestione Separata) e quella assicurativa INAIL, con vantaggi sia per il datore di lavoro che per il lavoratore.
Il datore di lavoro, infatti, può garantire e beneficiare di un rapporto di lavoro in completa legalità, che comprende anche l’assicurazione INAIL in caso di incidenti, senza dover stipulare un contratto. Il lavoratore riceve un compenso senza imposizione fiscale, che non incide sullo stato di disoccupato o inoccupato ed è riconosciuto ai fini pensionistici.
Il costo di un singolo Buono, comprensivo di copertura INPS e INAIL, è di 10 euro e corrisponde al compenso minimo per un’ora di lavoro. Il lavoratore, di conseguenza, riceve 7 euro e 50 centesimi netti per un’ora di attività.
Chiunque può essere retribuito con i Buoni Lavoro: pensionati, studenti, percettori di prestazioni a sostegno del reddito (cassaintegrazione, ASpI e mobilità), lavoratori part-time, inoccupati, lavoratori stranieri, lavoratori autonomi o dipendenti pubblici e privati, per tutti i settori di attività, con alcune limitazioni solo per il settore agricolo.
È necessario però che ci sia un rapporto di lavoro diretto tra committente e prestatore, senza intermediari.
Chi viene retribuito attraverso i Buoni Lavoro non può superare dei limiti economici rivalutati ogni anno per legge e pubblicati sul portale Inps.it.
I Buoni Lavoro possono essere acquistati:

  • presso le sedi Inps
  • sul portale www.inps.it
  • presso i tabaccai autorizzati
  • agli sportelli bancari abilitati
  • in tutti gli uffici postali
  • in modalità di home banking per i clienti di Banca Intesa San Paolo.

Il datore di lavoro deve obbligatoriamente comunicare l’inizio dell’attività lavorativa prima del suo avvio, attraverso:

  •  la procedura telematica disponibile sul portale istituzionale, accedendo all’area dei Servizi Online dedicata al lavoro accessorio;
  • il Contact Center
  • o le sedi Inps.

Per informazioni più dettagliate è a disposizione una guida online dedicata, con approfondimenti e link di accesso ai servizi.  Inoltre, su Facebook è presente la pagina “Utilizzare i Buoni Lavoro” per essere costantemente aggiornati su tutte le novità. (Fotne: INPS.it)

 

Print Friendly, PDF & Email

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*